aumento borsa

CNSU: approvate due mozioni ADI per l'aumento della borsa, l'abolizione delle tasse e il superamento del dottorato senza borsa

CNSU: approvate due mozioni ADI per l'aumento della borsa, l'abolizione delle tasse e il superamento del dottorato senza borsa

Nel corso della seduta del CNSU del 22 e 23 novembre 2018 sono state approvate all'unanimità due mozioni presentate dall'ADI e relative al dottorato di ricerca.

Aumento della borsa, ADI scrive agli atenei inadempienti

Aumento della borsa, ADI scrive agli atenei inadempienti

Dopo anni di impegno da parte di ADI, culminati nella campagna “La borsa e la vita”, il DM 40/2018 del 25 Gennaio del MIUR, ha sancito un’importantissima vittoria per tutti i dottorandi italiani: l’importo minimo della borsa di dottorato è stato elevato da 13638,47 a 15343,28 €. L’aumento giunge a distanza di dieci anni dal precedente adeguamento, da 800 a 1000 euro, propiziato nel 2008 proprio da ADI.

Aumento della borsa di dottorato: il MIUR garantisca la sua attuazione per tutti e in tempi brevi

La Legge di Bilancio 2018 ha decretato una grande vittoria per i dottorandi. Dopo quasi dieci anni dall'ultimo aumento, il governo ha infatti deciso di stanziare ben 20 milioni di euro per l’aumento delle borse di dottorato. Questo risultato è frutto del lungo impegno dell’ADI: attraverso lettere ai ministri succedutisi alla guida del MIUR, mozioni approvate dal CNSU e, da ultimo, con la campagna “La Borsa e la Vita”, abbiamo tenuto altissima la pressione sugli organi istituzionali, e siamo riusciti infine a spuntarla.

Legge di bilancio 2018, vittoria finale: 20 milioni di euro per le borse di dottorato!

Legge di bilancio 2018, vittoria finale: 20 milioni di euro per le borse di dottorato!

Il testo definitivo della Legge di Bilancio 2018 è stato appena approvato del Senato della Repubblica. A dimostrazione del rinnovato interesse dei decisori politici sul tema, e nell'approssimarsi della campagna elettorale, numerose sono le misure previste per l'Università e la Ricerca. In questo articolo commentiamo le misure previste dal governo sul dottorato di ricerca. Un primo pezzo, con un commento relativo alle misure sul reclutamento, è disponibile qui.

I fondi non spesi per le attività di ricerca di base? Mettiamoli sul dottorato!

I fondi non spesi per le attività di ricerca di base? Mettiamoli sul dottorato!

Apprendiamo dalla stampa che più di 16 milioni di euro stanziati sul Fondo per il Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR) per il 2017, a causa del perverso meccanismo adottato per l'assegnazione dei fondi, non saranno spesi e torneranno nel calderone del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO).

Pagine