impresa

Valorizzare il dottorato di ricerca nel mondo delle imprese: proposte per una riforma di sistema

Valorizzare il dottorato di ricerca nel mondo delle imprese: proposte per una riforma di sistema

Questo documento presenta una piattaforma aperta per la valorizzazione del dottorato di ricerca nel mondo delle imprese, che ADI e Find Your Doctor offrono al confronto con quanti ne condivideranno premesse e finalità di base. Invitiamo tutte le organizzazioni, fondazioni, soggetti istituzionali e singoli colleghi a contribuire attivamente alla definizione, arricchimento e miglioramento di questa piattaforma, dando la propria adesione a questo percorso e inviandoci commenti e idee all’indirizzo valorizzazioneatdottorato [dot] it.

Insieme per valorizzare il dottorato: ADI e Find Your Doctor sottoscrivono un protocollo di intesa

ADI e Find Your Doctor sottoscrivono un protocollo di intesa

Il dottorato di ricerca, il più alto grado degli studi del sistema accademico italiano, consente l’acquisizione di conoscenze elevate e forma professionisti con un ampio grado di autonomia e capacità di organizzazione. Un dottore di ricerca, dunque, è un vettore di innovazione in grado di contribuire alla trasformazione e al miglioramento dei processi. Nonostante questo, il dottorato di ricerca fatica a trovare adeguato riconoscimento nel sistema produttivo del nostro paese.

PhD ITalents: un progetto lastricato di buone intenzioni

Il progetto Phd ITalents prende ufficialmente il via con la Delibera n.36/2014 del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), dopo che il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), con nota n.4574 del 23 gennaio 2014, ha comunicato al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) la disponibilità di risorse per il Fondo FISR (Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca) pari a 24,116 milioni di euro per l’anno 2014, tra questi, 11 milioni di euro per “PhD ITalents”. Nella lettera di presentazione in merito al progetto si legge: