iniziative

Politecnico di Bari, ADI organizza i PhDays 2017

Politecnico di Bari, ADI organizza i PhDays 2017

L'11 e 12 dicembre 2017 si svolgeranno, presso il Politecnico di Bari, i PhDays 2017. L'iniziativa, organizzata dal Politecnico di Bari e dalla locale sede di ADI, è rivolta ai dottorandi e i dottori di ricerca, e intende valorizzare l'esperienza del dottorato e la condivisione di competenze, esperienze e tematiche di ricerca, con un particolare focus sul piano Industria 4.0.

ADI alla Notte Europea dei Ricercatori

ADI alla Notte Europea dei Ricercatori

Come ogni anno, la Notte dei Ricercatori è stata punteggiata dalle numerose iniziative dell'ADI.

ADI Ancona ha partecipato alla Notte Europea dei Ricercatori con uno stand in Piazza Roma, dove i volontari dell'ADI si sono alternati per fornire informazioni sul dottorato, sul mondo della ricerca e sulle condizioni lavorative dei ricercatori precari a tutti gli interessati.

In serata ADI Ancona ha organizzato un evento dedicato a Giulio Regeni, insieme ai volontari di Amnesty International. Ha partecipato il vicepresidente di Amnesty Italia, Paolo Pignocchi. [...]

Aula 215: a Roma uno spazio per dottorandi ed assegnisti

Aula 215: a Roma uno spazio per dottorandi ed assegnisti

Uno spazio di coworking che sia più di uno spazio fisico, e che possa dare spazio alle esigenze e alle proposte della ricerca.

Da quest’anno accademico, la sede ADI di Roma collabora con il circolo ARCI Sparwasser per proporre ai propri soci e simpatizzanti “Aula 215”, uno spazio fisico per lavorare in tranquillità, ma anche uno spazio sociale per fare rete, condividere le proprie esperienze, e provare a costruire iniziative culturali sfruttando le passioni e le competenze degli utenti, che siano studenti, dottorandi, assegnisti o lavoratori free-lance.

ADI aderisce a #ScienceMarch

L'ADI - Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani aderisce a #ScienceMarch Italia, una manifestazione promossa insieme a molte altre organizzazioni attive nell'università e nella promozione e diffusione della cultura scientifica nel nostro paese.

La Marcia per la Scienza è stata promossa negli USA, per protestare contro il negazionismo climatico dell'amministrazione Trump, il forte impatto ambientale delle misure in materia di politica energetica e i tagli all'istruzione e alla ricerca. Dagli Stati Uniti la protesta si è diffusa in tutto il mondo, e vedrà scienziati e cittadini marciare insieme il 22 aprile - Giornata Mondiale della Terra - per sottolineare come la ricerca scientifica sia un pilastro della libertà e della democrazia, necessaria per garantire un futuro a tutta l'umanità.

La Marcia per la Scienza unisce tutti noi, nella convinzione che la scienza sia un bene comune, fonte di progresso per tutta la società.

Per la giustizia sociale: la ricerca contro le mafie

L’Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani - ADI aderisce alla “Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” (Locri 21 Marzo 2017) promossa da Libera - Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie.

Lo scorso 1 marzo, il Parlamento ha istituito a livello nazionale il 21 Marzo come la “Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime innocenti di Mafia”. Si tratta di un riconoscimento molto importante, ottenuto grazie al grande lavoro svolto negli ultimi vent’anni da Libera – Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie, tanto nel nostro Paese quanto a livello internazionale.

Pagine