rappresentanza

Don Florestano Pizzarro all'Università di Bari

Don Florestano Pizzarro all'Università di Bari

“Ste ragazze che vonno abbortì levamoje i punti della patente. Mbe’? Nun puoi portare avanti una gravidanza, nun puoi portare manco a machina...”

Queste sono le parole che Corrado Guzzanti mette in bocca al personaggio di Don Florestano Pizzarro, un cardinale cinico e molto poco “politically correct”, in un fortunato sketch teatrale. Ebbene, pare che Don Pizzarro abbia recentemente assunto un ruolo di rilievo all'Università Aldo Moro di Bari. Non si spiega altrimenti, infatti, la recente delibera del Senato Accademico dell’Ateneo Pugliese, che stabilisce [...]:

Sapienza, il rappresentante dei dottorandi sia eletto e non nominato

Sapienza, il rappresentante dei dottorandi sia eletto e non nominato!

Da martedì 20 a venerdì 23 marzo si sono tenute in Sapienza le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze degli studenti in tutti gli organi universitari. In occasione di questo importante appuntamento, ADI Roma ha presentanto un proprio candidato al Senato Accademico, Vasco Avramo, in una lista costruita insieme a Link - Studenti Indipendenti, unica rappresentanza studentesca ad offrire ad ADI questa possibilità. Per la prima volta dal 2013 (quando fu candidata per ADI Ludovica Rossotti), i dottorandi hanno avuto dunque l'opportunità di votare per un loro rappresentante al Senato Accademico.

Basta tasse sul dottorato! I rappresentanti dei dottorandi scrivono al Parlamento

Basta tasse sul dottorato! I rappresentanti dei dottorandi scrivono al Parlamento

Stamane i rappresentanti dei dottorandi di 16 università italiane, insieme al rappresentante dei dottorandi in CNSU e CUN, Matteo Piolatto, hanno inviato una lettera sull'emergenza relativa alle tasse sul dottorato alle competenti commissioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

CNSU al MIUR: dottorandi e dottori di ricerca non siano penalizzati nell'accesso all'insegnamento

Tutelare i dottorandi e valorizzare il dottorato di ricerca nell'accesso all'insegnamento, nel quadro del nuovo sistema di formazione iniziale e tirocinio (FIT) introdotto con la Legge 107/2015 "Buona Scuola". Queste le richieste che il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU) ha indirizzato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nel quadro di una mozione sul decreto legislativo per il "Riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria per renderlo funzionale alla valorizzazione sociale e culturale della professione", approvata all'unanimità nel corso dell'adunanza del 21 aprile. Le richieste sono state presentate dell'ADI attraverso il suo rappresentante in CNSU, Matteo Piolatto.

ADI scrive ai candidati alla presidenza del CUN: date voce ai precari dell'università!

Pubblichiamo qui di seguito una lettera aperta dell'ADI ai candidati alla presidenza del Consiglio Universitario Nazionale, massimo organo di rappresentanza del mondo accademico.

Nelle prossime settimane il Consiglio Universitario Nazionale (CUN), massimo organo di rappresentanza del mondo accademico, è chiamato a rinnovare la propria presidenza. L'ADI rivolge un appello ai candidati affinché la questione della rappresentanza e dei diritti dei dottorandi, degli assegnisti di ricerca e dei ricercatori a tempo determinato venga assunta come prioritaria nell'agenda programmatica della prossima presidenza dell'organo.

Pagine