Ecco l’aumento della borsa di dottorato: missione compiuta!

Ecco l’aumento della borsa di dottorato: missione compiuta!

In data odierna il MIUR ha diffuso una nota indirizzata a tutti i rettori, e per conoscenza anche all’ADI, in cui si dà comunicazione dell’approvazione del dm 40 del 25 gennaio 2018 con cui entra in vigore l’aumento dell’importo minimo della borsa di dottorato, secondo quanto disposto dalla legge di bilancio dello scorso dicembre.

Il decreto stabilisce che a decorrere dal primo gennaio 2018 l’importo annuo della borsa per la frequenza ai corsi di dottorato di ricerca, attualmente fissato a €13.638,47, “viene determinato in €15.343,28 al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente” (art. 1). Il testo specifica inoltre che resta valido l’incremento del 50% dell’importo della borsa di dottorato “in proporzione ed in relazione ai periodi di permanenza all’estero presso università o istituti di ricerca” (art. 2).

Il decreto fissa così l’importo netto della borsa di dottorato a 1132,72 euro mensili, con un aumento di €125,86 rispetto alla rata mensile stabilita in precedenza.

Un grande risultato e una giornata storica per i dottorandi, che ottengono un importante riconoscimento del valore del proprio percorso formativo e di lavoro. Era da 10 anni che la borsa di dottorato non veniva aumentata a livello nazionale, quando nel 2008 grazie a una campagna dell’ADI l’importo minimo era stato portato da €800 a circa €1000.

Oggi festeggiamo questa vittoria, ma da domani torniamo al lavoro. L’aumento attuale infatti continua ad essere inferiore (per poco più di €200 all’anno!) al minimale contributivo INPS (€15.548) per il riconoscimento dell’intera annualità della borsa di dottorato, come era nella richiesta avanzata dalla campagna ADI La borsa e la vita.

Gli atenei italiani dovranno adeguarsi sin da subito alla nuova normativa, per cui invitiamo tutti i colleghi a segnalarci eventuali casi di inadempienza nel più breve tempo possibile.

L’ADI ringrazia il MIUR e il ministro Fedeli per aver accolto le nostre richieste ed aver rispettato i tempi previsti per l’emanazione del decreto.

Qui è disponibile la nota ministeriale

 

Commenti

Ciao, bellissima notizia, grazie per il vostro lavoro!

Ma quindi dovremmo ricevere già la nuova borsa dal mese di Febbraio? Gli atenei sono tenuti a versare anche la somma che non hanno versato a Gennaio? Grazie mille!