Ascoltare per rappresentare | Il questionario ADI sul dottorato in Italia

indagine-dottorato-adi

 

ASCOLTARE PER RAPPRESENTARE

ADI LANCIA UN QUESTIONARIO SULLA CONDIZIONE DI DOTTORANDI E DOTTORANDE

 

Con questo questionario lanciamo un’indagine dal basso sulle condizioni di vita e di lavoro dei dottorandi e delle dottorande delle università italiane, con l’obiettivo di fotografare lo “stato di salute” dei nostri posti di lavoro, ma anche del dottorato come momento cruciale per la formazione nei nostri percorsi e dell’Università italiana tutta a partire dal punto di vista di chi la attraversa. Il questionario si rivolge sia a dottorandi e dottori di ricerca che svolgono un dottorato tradizionale, sia a coloro che svolgono o hanno svolto un dottorato innovativo con caratterizzazione industriale (dal 28esimo al 34esimo ciclo).  

Il 14 e 15 maggio si svolgeranno le elezioni per il CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari), un organo di rappresentanza di livello nazionale che interagisce direttamente col MIUR. Sarà eletto un nuovo rappresentante nazionale dei dottorandi, che sostituirà l'attuale rappresentante uscente, eletto nel 2016 tra le fila dell’ADI. Alle votazioni potranno partecipare tutti gli studenti e i dottorandi in Italia, attraverso gli appositi seggi locali.

Davanti a un appuntamento così importante, crediamo quindi che sia necessario soffermarci a fare il punto della situazione e crediamo che il modo migliore per farlo sia a partire dall’opinione di coloro che vivono direttamente queste condizioni sulla loro pelle ogni giorno, per ragionare insieme sulla direzione da imprimere per migliorarla. Riteniamo infatti che l’ascolto sia un presupposto fondamentale per continuare a rappresentare, in modo serio ed equilibrato, come abbiamo sempre tentato di fare, la nostra comunità.

Per questo, chiediamo a tutti voi un piccolo ma fondamentale contributo attraverso la compilazione di questo breve ma fondamentale questionario, sulla cui base vorremmo costruire in modo partecipato e trasversale a tutta la nostra comunità la riflessione sui temi che riteniamo necessario vengano portati al MIUR nei prossimi anni.
Costruiamo insieme i nostri diritti!

 

COMPILA IL QUESTIONARIO: CLICCA QUI

 

Click here for the English version