diritti

Un 2021 all'insegna dei diritti: partecipa ai gruppi di lavoro dell'ADI e al nuovo Team diritti umani!

Chi si iscrive all’ADI ha la possibilità di contribuire alle politiche dell’associazione e partecipare ad aree tematiche e gruppi di lavoro. I Gruppi di Lavoro dell'ADI si occupano di tematiche trasversali particolarmente rilevanti nel mondo della ricerca e al di fuori di esso. Si tratta di temi di stringente attualità che investono l’intera società e verso i quali il mondo dei dottorandi e dei dottori di ricerca nutre una particolare sensibilità.  A partire dalla fine del 2020, è attivo il Team Diritti Umani, finalizzato ad avviare un’interlocuzione con Amnesty International Italia e altre organizzazioni che hanno come mission la tutela dei diritti fondamentali dell’uomo.

LGBTQIA e Ricerca: No alle discriminazioni

lgbt-universita

In occasione della Giornata mondiale contro l’omobitransfobia, l’Equality Working Group di Eurodoc ha realizzato un’intervista a tre colleghi di diversi Paesi europei (Italia, Germania e Polonia) per fare il punto della situazione sulle discriminazioni delle persone LGBTQIA nelle università. Fra gli intervistati anche il nostro Luca Dell’Atti, membro della segreteria nazionale che ha parlato delle battaglie di ADI nella lotta alle discriminazioni.

#lottotuttolanno: un anno di elaborazioni mensili sull’identità di genere nel mondo della ricerca | Scarica l’opuscolo!

donne-ricerca-diritti

Dall’8 aprile 2019 alll'8 marzo 2020, ogni ottavo giorno del mese, alle otto del mattino, abbiamo pubblicato sui social una narrazione del rapporto tra identità di genere e mondo della ricerca. Lo abbiamo fatto cercando di cogliere le diverse angolazioni attraverso le quali tale intersezione è osservabile, presentando dati e propnendo riflessioni. Oggi, presentiamo una nostra sintesi dei contenuti pubblicati, e le direzioni verso cui intendiamo procedere.

La tutela del diritto di raccontare: verso il recepimento della direttiva UE sul whistleblowing

lettera-whistleblowing-precari-ricerca

Nel 2019 l’Unione europea ha emanato una  direttiva che estende le norme sul whistleblowing anche a chi svolge un lavoro precario. Affinché essa venga recepita dal Governo italiano, in modo da assicurare alle moltissime figure precarie della ricerca, la tutela da fenomeni di mobbing, corruzione e sopraffazione, abbiamo inviato una lettera alla Commissione Politiche dell’Unione europea del Senato e al relatore della legge di delegazione europea 2019.

 

La campagna ADI “L(’)otto tutto l’anno”: un appuntamento mensile su identità di genere e pari opportunità nella ricerca

divario-di-genere-universita

L'ADI ha lanciato la propria campagna comunicativa L(’)otto tutto l’anno l’8 aprile del 2019, a un mese esatto dalla terza giornata dello sciopero femminista dell’8 marzo. Lo scopo di questa campagna è l'elaborazione di una riflessione su come i tanti aspetti della questione di genere si intersechino con la realtà vissuta da dottorandi e dottori di ricerca dentro e fuori l’accademia tutti i giorni. Fino all'8 marzo 2020, i testi verranno pubblicati sui nostri canali social ogni ottavo giorno del mese, alle otto del mattino

Pagine